venerdì 10 gennaio 2014

Amico Ragnolo

Tra i libri donati dalla Befana Binotto ha trovato Amico Ragnolo, di Gloria Francella, 2013 Fatatrac.


Ci siamo innamorati delle illustrazioni, delicate ma non leziose, e della storia, tanto semplice quanto profonda.
Un papero bianco spaventato da un ragno nero, si lascia affascinare dal suo sorriso e nasce una grande amicizia.

Questo testo parla della diversità e della capacità del corpo di abbattere le barriere e lasciare la strada aperta al libero fluire delle emozioni. E così anche quelli che potevano sembrare aspetti indesiderabili dell'altro diventano punti di forza per giochi speciali da inventare insieme.

Immagine presa da qui




Con questo post partecipo al Venerdì del Libro di Homemademamma

11 commenti:

  1. Mi piace, me lo segno per il messaggio ma anche per le belle illustrazioni.

    RispondiElimina
  2. Che bello! Lo pinno nella bacheca dedicata alle "differenze spiegate ai bambini".

    RispondiElimina
  3. Bellissimo messaggio... ma vista l'avversione che ha mia figlia per i ragni (anche ragnetti) dovrei impegnarmi un bel po' per farglielo considerare come un personaggio positivo visto che non ne vuole sapere di averli in giro nemmeno nei libri!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chissà che non accada un miracolo:-)

      Elimina
  4. ciao! questo libro mi incuriosisce molto, soprattutto per il tema! grazie! ciao! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!
      E' un libro che si approccia alla diversità e all'amicizia in un modo molto efficace, per i bambini e per i grandi:-)

      Elimina
  5. Che libro carino! Ho letto una recensione tempo fa e visto che questa è la seconda volta che sento parlare di questo libro spero di trovarlo in bibliotea. A me i ragni non piacciono per nientd e proprio stasera ne ho trovato uno sul letto. Sparito... aiuto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sai che, anni fa, ho addirittura dormito (inconsapevolmente) con un ragno? era nero, ma neanche troppo piccolo...l'ho trovato la mattina quando ho sfatto il letto...:-)
      E sono anche sopravvissuta!!!

      Elimina
  6. Che libro carino! Ho letto una recensione tempo fa e visto che questa è la seconda volta che sento parlare di questo libro spero di trovarlo in bibliotea. A me i ragni non piacciono per nientd e proprio stasera ne ho trovato uno sul letto. Sparito... aiuto!

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...