lunedì 21 gennaio 2013

Il dolce senza uova (e senza grassi)


In ottobre scorso ho appreso che Binotto è allergico all’uovo.
Da allora, oltre ad aver smesso di consumarne anche io e non sentirne la mancanza, ho iniziato a sperimentare ricette di biscotti e dolci senza uova. Bicci non è certo un golosone, ma io si! ...e se gli verrà voglia di assaggiare, almeno non avrà problemi.

Ho trovato qui la ricetta che riporto di seguito:

Torta al cioccolato senza burro e uova
                      
Cacao amaro        50 gr
Zucchero           180 gr
Farina             200 gr
Latte              250 gr
Lievito per dolci 1 bustina

Setacciare la farina in una ciotola, aggiungere lo zucchero e il cacao e miscelare. Versare poco per volta il latte, mescolando con una frusta, fino ad ottenere un composto cremoso. Incorporare il lievito setacciato. Versare in una tortiera rivestita di carta forno e cuocere in forno caldo a 180° per 25 minuti (fare la prova stecchino). Sfornare, far raffreddare bene prima di togliere dallo stampo e spolverizzare con zucchero a velo.

La prima volta l’ho seguita quasi pedissequamente, anche se ho usato il latte di soia, lo zucchero grezzo di canna chiaro, polvere lievitante per dolci bio e non ho messo lo zucchero a velo.
Poi ho dato il via alle sperimentazioni, ho modificato le dosi e ne ho fatto
LA RICETTA del dolce senza uova.


Ho provato a fare questo dolce al riso e uvetta, al limone, alle mandorle, alle nocciole, alla carruba, bicolor con cioccolato e con zucchero di canna grezzo o con zucchero di canna integrale, alle albicocche secche e mandorle...e forse dimentico qualche versione: ogni volta è venuto delizioso e con un’ottima consistenza.
E’ semplicissimo e veloce da preparare, senza uova e senza grassi. E buono!!!

Gli ingredienti e le dosi (facciamo ancora quello al cacao, per esempio):

Cacao amaro bio/fair trade                     50 gr
Zucchero grezzo di canna chiaro bio o zucchero integrale di canna bio                                          80/100 gr
Farina di grano tenero 0 bio (o farro o kamut) 200 gr
Latte di soia                                  250 gr
Polvere lievitante per dolci bio                 8 gr

Nel caso del bicolor, mescolo separatamente 100 + 100 gr di farina e ad un impasto aggiungo 25 gr di cacao.


Naturalmente se si usano altri ingredienti liquidi (yogurt, malto, ad esempio) sarà necessario diminuire proporzionalmente la quantità di latte.

Con queste dosi io uso lo stampo da plumcake. Se voglio un dolce più grande, aumento tutte le dosi.

E’ di fondamentale importanza lasciarlo raffreddare prima di estrarlo dallo stampo.


Provate anche voi?
A presto!

PS: Questa ricetta la dedico ad Alessandra. Qui ce la puoi fare anche tu :-)

Qui trovate gli altri post con le mie ricette!

16 commenti:

  1. Come si suol dire....buono e fa bene al palato e all'anima!
    da provare sicuramente..pure io ho postato una ricetta di un dolce...solo che è un tantino più calorico della tua proposta..conosci il kaiserschmarren!?!?!? da urloooooo :-) buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mammaeco,
      ho visto la tua bomba calorica: ogni tanto si può fare :-))
      Buon martedì,
      a presto!
      :-)

      Elimina
  2. Ma sai che ieri ho fatto proprio questo dolce per la prima volta?!?!?!? ed era davvero buono, tanto che pensavo di postarlo nel blog visto il successone!!!
    Che telepatia! Io ho trovato la ricetta nel sito babygreen se non ricordo male, e ho messo 150 gr di zucchero non 180... ah e ho aggiunto una manciata di nocciole tritate perchè siamo golosoni!!!
    Buona settimana cara Anna!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Valentina,
      sicuramente hai visto che nella mia versione del dolce lo zucchero è sceso a 80/100 gr al massimo:-))
      Con la mia ricetta mi sbizzarrisco in infinite versioni!
      Buona giornata,
      a presto!
      :-)

      Elimina
  3. Risposte
    1. Fammi sapere!
      Buona giornata,
      a presto!
      :-)

      Elimina
  4. Risposte
    1. Buon dolce allora!
      Buona giornata,
      a presto!
      :-)

      Elimina
  5. bella idea dolci poco grassi e soprattutto a basso contenuto di colesterolo!
    sembra ottimo, lo proverò....in che versione??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ieri l'ho fatto con mandorle, limone, vaniglia e fiocchi d'avena: è fantastico! Con il tè è praticamente perfetto!
      Buona serata,
      a presto!
      :-)

      Elimina
  6. Eccolo il dolce che mi dicevi!
    Buono e leggero!...non chiedo di meglio per la colazione!
    Un abbraccio cara! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Emanuela,
      son contenta che ti piaccia!
      Abbraccio a te,
      a presto!
      :-)

      Elimina
  7. Ma grazie.....ho letto e sembra proprio alla mia "altezza" culinaria....

    Ti faro' sapere.

    alessandra

    p.s. pensa che stasera ho fatto la besciamella e sembra non avere grumi, sarà il caso!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehi...ma la besciamella è una roba complicata, mica da principianti!
      Mi sa che sei molto più "cuoca" di quanto dici:-)
      Buon we,
      a presto!
      :-)

      Elimina
  8. Sembra buona, la proverò! Grazie! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te della visita!
      e benvenuta:-)
      A presto!
      :-)

      Elimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...