giovedì 8 novembre 2012

Il sonno delle mamme


Prima di diventare mamma ero un’inguaribile dormigliona!  In teoria, molto in teoria, lo sarei ancora.
Io sono una di quelle persone alle quali per star bene occorrono almeno 7 ore filate di buon sonno...



Ma come cambia il sonno delle mamme?

A inizio gravidanza mi addormentavo ovunque, svegliandomi però molto presto la mattina per paura che qualcosa andasse storto. Poi questa fase è passata e, pancione permettendo, mi son goduta le mie belle dormite.
La modificazione permanente della mia possibilità/capacità di dormire è iniziata con il lunghissimo travaglio di 28 ore che è terminato con la nascita di Binotto...ricordo che ad un certo punto volevo che tutto finisse solo per poter dormire!

Nei primi mesi di vita il mio piccolo non ha mai avuto problemi di sonno. Ha sempre dormito con me e si è sempre svegliato un sacco di volte per poppare di notte, però si riaddormentava velocemente e io con lui, forse prima di lui a volte.
C’è da dire che ha continuato a svegliarsi di notte almeno fin quasi ai due anni...meno volte ma si svegliava e mi svegliava comunque. E nel tempo è venuta meno la mia capacità di riassopirmi rapidamente.
Tutti consigliano di recuperare di giorno, dormendo insieme al neonato: Binotto dormiva quasi esclusivamente in fascia e se io camminavo, quindi più che riposarmi mi allenavo!

Ma è la qualità del mio sonno che è cambiata.
Prima di essere mamma mentre dormivo non sentivo alcun rumore, tecnicamente avrebbero potuto portarmi via insieme al letto! Adesso percepisco anche una variazione del respiro di mio figlio, e mi sembra incredibile.
A questo potrei aggiungere che la montagna di faccende da sbrigare e l’esigenza di prendermi un pochino di tempo per me, almeno la sera, spesso mi portano ad andare a dormire ben più tardi di quel che vorrei.
E così vivo in uno stato di carenza di sonno cronico, e mi stupisco della mia capacità di resistenza, che però credo sia caratteristica peculiare del diventare madre.

E il vostro sonno come è cambiato con la maternità?

A presto! 

24 commenti:

  1. Io non sono madre e dopo questo post mi è nato un po' di sano terrore! ;-) Scherzi a parte, è un argomento interessante. Credo che il trucco non stia nel quando vai a letto, ma nel quando ti alzi. Mi spiegherò meglio in un post tra qualche tempo :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Manu, non volevo fare terrorismo...:-))
      Sul sonno credo tu abbia ragione: aspetterò il tuo post.
      Buona serata,
      a presto!
      :-)

      Elimina
  2. Io ho vissuto e vivo esattamente le tue stesse cose!!!! In gravidanza avrei dormito ovunque, anche su un marciapiede, soprattutto i primi mesi!
    Anch'io, dopo 16 ore di travaglio, chiedevo ad ogni contrazione "quanto manca? Ho sonno!!!" e pensa che riuscivo ad appisolarmi tra una contrazione e l'altra e non ho fatto l'epidurale!!!! E pensa che appena nata Anna, erano le 00.42 non ho mai chiuso occhio,per tutta quella notte e anche per il giorno e la notte successiva... praticamente 48 ore di sveglia senza accusare la minima stanchezza!!! Era così profonda e inebriante l'emozione e la gioia!
    Nei primi mesi è filato tutto bene, Anna dormiva molto anche di notte, poi verso i 7-8 mesi ha iniziato con i risvegli, che tuttora continuano, anche se sono minori.
    Io però fortunamente, grazie al fatto che Anna dorme con noi e che allatto ancora se serve, riprendo sonno in fretta e quasi non mi ricordo nemmeno del risveglio se non che mi ritrovo alla mattina con la maglietta alzata!!:-)
    E pensare che prima di diventar mamma ero una dormigliona unica!
    Una cosa mi è rimasta: la sveglia non la sento alla mattina! Sento anche il respiro di Anna ma la sveglia proprio non la riesco a sentire!!! Ahahah! Ho conservato ancora un aspetto da ragazzina!
    :-)
    Felice notte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Valentina, grazie della condivisione.
      Anche io, subito dopo la nascita alle 1,03 di notte, sono andata avanti sveglia a oltranza...ero innamorata persa!!!
      Anche io allatto ancora, ma accuso i risvegli...
      Ahahah, io prima non sentivo la sveglia. Ora mi sveglio quasi sempre prima che suoni!!
      Buona serata,
      a presto!
      :-)

      Elimina
  3. eh.. il sonno! per fortuna Sara da molto tempo oramai dorme tutta la notte, ma non proprio sempre, soprattutto quando ha il raffreddore o la febbre cioè, da quando ha cominciato ad andare alla materna, quasi sempre!!!
    Di sicuro dormire ora non è più come prima, anche se per tutti e cinque gli anni che abbiamo vissuto in barca, prima del suo arrivo, ci eravamo abituati a dormire con un occhio e un orecchio sempre all'erta, dal momento che in barca bisogna prestare attenzione all'arrivo del vento e traversie simili, soprattutto quando non si è ormeggiati in porto.
    Da quando è nata lei, per almeno i primi 10 mesi non ha mai dormito tranquilla, soffriva di reflusso perché aveva la valvolina gastroesofagea immatura, e anche durante il giorno, come Binotto, dormiva pochissimo e spesso questo avveniva nel passeggino in movimento o nella fascia... per cui io ero distrutta!!! ti confesso cha avolte mi sono sentita prigioniera, schiava delle sue esigenze e dei suoi microsonnellini... ma era solo una questione di tempo (suo) e di stanchezza (mia)... pian piano tutto si trasforma.
    Ora, per esempio, mentre scrivo... dorme!!
    bacioni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Valeria e grazie anche a te per la condivisione.
      Binotto è un gran dormiglione, è sempre stato, gli piace molto dormire: in questo sono stata super fortunata!
      Naturalmente, come tutti i piccoli, ha i suoi risvegli fisiologici per lui, e meno per me...:-)
      Un abbraccio,
      buona serata!
      :-)

      Elimina
  4. Non sono mamma e non so dirti, ma mi emoziona leggere certe cose!

    RispondiElimina
  5. Che dire...idem! :-) solo che io prima della gravidanza ero una notturna,nel senso che mi bastava dormire veramente pochissimo x essere operativa..ma sinceramente mi sto chiedendo se non fosse + una questione di eta'....mah..coque ora ho ripreso i ritmi pre-mamma e quando mi capita (spessissimo) di avere qualche idea che mi gira x la crapa...non esiste nulla che mi tenga a letto e mi alzo e la faccio..ovviamente se posso farla in silenzio e con poca luce, tipo aggiornare il mio blog o fare candele o mille altre spignatti!Così' grilletti non si sveglia e io mi sento bene a far le mi cosine...tipo adesso!ho appena finito di fare dei gessetti da mettere nel spacchettino-bomboniera del battesimo-seconda parte...appena finito vi aggiornero' con un bel post!anche questo vuol dire volersi bene!salutoni a tutte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara,
      ma sai che tu mi incuriosisci tantissimo con i tuoi ritmi notturni?
      E anche con i gessetti nella bomboniera: attendo il tuo post per vedere e capire meglio!
      Buona serata,
      a presto!
      :-)

      Elimina
  6. ciao, non ci conosciamo ed è da poco che ti seguo. da qualche giorno cerco blog di mamme perchè anch'io ne ho creato uno e quindi mi confronto...!
    il tema del tuo post mi ha spinto subito a un commento dato che condivido a pieno la tua descrizione di come cambiamo nel modo di dormire. io prima di avere i miei bimbi (2) ero una specie di ghiro, dormivo anche 9/10 ore di gustatissimo sonno profondo! adesso non solo dormo meno, per ovvi motivi da mamma, ma anche peggio. è come se avessi un orecchio sempre sveglio, pronto a sentire qualsiasi rumore, suono, fruscio, lamento.... ma penso che faccia anche questo parte del gioco! e comunque abituarsi a questo nuovo ritmo per me è stato devastante! anche perchè sono passata senza alcuna soluzione di continuità da notti meravigliose (anche in gravidanza) a uno gnomo di pochi giorni che si svegliava di continuo e non si addormentava con facilità. mi ricordo che ero uno straccio, nervosissima e super aggressiva. ed è stato così fino ai 18 mesi, compiuti i quali, come per magia, ha cominciato a dormire tutta la notte, e la vita ha ricominciato ad avere un sapore più umano. quando abbiamo deciso di avere il secondo figlio (dopo circa 15 mesi) il mio compagno era molto timoroso...forse meglio terrorizzato...che io potessi scoppiare! mi disse "ma se poi ne nasce uno come lui, sarebbero ancora altri 2 anni senza dormire: tu non ce la puoi fare". e in effetti aveva ragione, ma io ero certa: "è una questione statistica, NON PUO' nascere un altro bambino con questi problemi di sonno!". e infatti avevo ragione: il mio secondo è uguale a me, ha sempre dormito tutta la notte, da piccolo piccolo un solo risveglio per mangiare e si riaddormentava beatamente....cuore di mamma!
    ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao e benvenuta,
      ma sai che il nome del tuo blog è bellissimo? Sono stata da te, ne ho letto l'origine e mi piace ancora di più.
      Ti seguo anche io, perché ho trovato il tuo blog carinissimo!
      Il mio Binotto è sempre stato dormiglione di notte, a parte i risvegli fisiologici. Ci ha però sempre messo tantissimo a cadere addormentato...una roba estenuante...
      Grazie della condivisione!
      A presto!
      .-)

      Elimina
  7. Ah il sonno! il mio motto è "toglietemi tutto ma non toccatemi il cuscino!". Il destino ha voluto che il mio primo figlio non ha MAI amato dormire. Uno strazio.
    Ora se c'è mio marito (sonno leggero e di poche ore) crollo profondamente e non sento nulla, se sono sola mi addormento solo quando li sento addormentati profondamente.

    Ne approfitto per ringraziarti del tuo carinissimo e rincuorante commento al post "la ferita di una mamma". Non hai idea di come mi sia utile sentirmi capita e non semplicemente una mamma che vuole fare la chioccia e troppo emotiva. In questi giorni stiamo proseguendo tra colloqui e visite, spero la vicenda si concluda al più presto.

    alessandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alessandra,
      grazie infinite per la tua condivisione.
      Ti sono molto vicina e spero che troviate presto la soluzione migliore per il tuo piccolo!
      Un abbraccione,
      a presto!
      :-)

      Elimina
  8. Ciao! Grazie per essere venuta a trovarmi e per l'apprezzamento. Io non ho mai dormito tanto e adesso dormo anche meno. I miei bimbi hanno 6 e 7 anni e da circa 4 anni e mezzo dormono filati tutta la notte salvo incubi o malanni. Ma io dormo profondissimamente per massimo 6 ore e poi son sveglia e reattiva. Mi verranno delle rughe precoci?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anna, grazie anche a te per la visita e la condivisione!
      Rughe precoci? nooo!
      E quando arrivano son vita vissuta!
      A presto!
      .-)

      Elimina
  9. Buona sera!
    Passo per un saluto!
    A presto! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Emanuela,
      grazie per la tua graditissima visita!
      Sabato scorso ho provato a fare i tuoi biscotti con farro e miele, sostituendo l'uovo con acqua...ma è stato un disastro...:-)
      Poi ci si è messo anche il forno a fare i capricci...alla fine mi son consolata con una torta di mele facile facile senza uova, che presto vorrei postare.
      Buona notte!
      A presto!
      :-)

      Elimina
  10. Assolutamente in sintonia con te... devo però aggiungere che per me c'è stata l'aggravante del terremoto in abruzzo, relativamente lontano , ma ho passato intere notti sveglia a cercare di captare qualsiasi rumore.
    Il mio piccoletto, allora pochi mesi, e questo infausto evento mi hanno cambiata radicalmente!
    Sono in grado di andare a letto alle 4 della mattina e di svegliarmi solo dopo 3 ore! di notte mi si fa giorno....
    baci e buone riflessioni
    S.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao carissima,
      grazie della condivisione!
      Quanta intensità nell'espressione "di notte mi si fa giorno...", apre un mondo di possibilità.
      Immagino l'apprensione per il terremoto!
      Un abbraccio e un augurio di ottima giornata creativa!
      a presto!
      :-)

      Elimina
  11. Anna guarda questa torta, Torta light all'acqua senza uova e senza latticini, visto che Binotto non può mangiare le uova forse va bene...
    un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Valeria,
      Binotto non mangia comunque dolci, salvo qualche piccolo e timido assaggio ogni tanto. Ma io ne preparo spesso. E' già da tempo che mi esercito a sperimentare ricette senza uova e senza grassi, dove possibile, per non assumere uovo neanche io (penso che le proteine passino con il latte), e per essere pronta per compleanno e feste varie e per quando gli verrà voglia di mangiarne.
      Quindi ti ringrazio molto, vado subito a curiosare.
      Buona giornata!
      A presto!
      :-)

      Elimina
  12. Ciao ... la ricetta della Torta di mele è ora disponibile sul mio blog !! Ti aspetto ... e per quanto riguarda il sonno ... dormivo tanto, anzi tantissimo in gravidanza e non ho perso il vizio !! :) baci, Carolina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Carolina,
      grazie dell'informazione: l'inizio della storia mi piaceva tantissimo...verrò certamente a leggermela!
      Invidio le tue dormite...ma come fai?
      Buon we,
      a presto!
      :-)

      Elimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...